TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Surf, un film su Leonardo Fioravanti: Ride to the Roots

La stella nascente del surf apre le porte di casa e presenta in anteprima mondiale il film prodotto da Red Bull Media House

In un grande loft milanese in pieno “mood surf”, si è svolta una serata dedicata alla celebrazione del primo surfista italiano capace di accedere al circuito dei big della World Surf League.

Leonardo Fioravanti, classe 1997 di Roma, è la promessa del surf italiano e mondiale. A 6 anni sale per la pima volta sulla tavola da surf, a 9 inizia a vincere, a 10 frequenta già le capitali del surf, tra Hawaii e Australia e a 19 si qualifica come pro-surfer.

Come i migliori padroni di casa, Leo ha regalato ai suoi ospiti una serata unica, presentando in anteprima mondiale il nuovissimo film che lo vede protagonista.

Il 28 minuti - prodotto da Red Bull Media House - racconta le persone e i luoghi che hanno contribuito al successo sportivo di Leonardo: dalle spiagge affollate della provincia romana di Cerveteri alle paradisiache Maldive e al Portogallo, luoghi in cui la storia del surf si perde negli anni.

Nel film, il giovane surfista ripercorre i momenti salienti del suo percorso sportivo, ricordando gli sforzi, i lunghi viaggi e il tremendo infortunio del 2015 al Volcom Pipeline Pro (due vertebre rotte e legamenti del dorso strappati).

Un racconto che, come tutte le più belle storie, si conclude con un grande successo. Anticipando di gran lunga i tempi, Leonardo si è guadagnato un posto di rilievo nel panorama internazionale del surf, qualificandosi nel 2016 al prossimo WSL - Samsung Galaxy Championship Tour.

La puntata Ride to the Roots dedicata a Leonardo è stata realizzata grazie allo straordinario supporto di Tag Heuer e sarà trasmessa su Red Bull Tv nella seconda metà di marzo 2017 per poi essere disponibile sulla piattaforma in VOD.

Ride to the Roots è una serie prodotta da Red Bull Media House, disponibile su Red Bull TV, con puntate monografiche dedicate al ritorno alle origini di un atleta o di un artista. Il ritorno a casa racconta come, dai luoghi della propria infanzia, sia riuscito a realizzarsi nello sport o nella musica. Il film su Leonardo Fioravanti ha visto 6 mesi di produzione tra Francia, Portogallo, Azzorre e Italia e un contributo dalle Hawaii, contando più di 20 giorni di riprese. Sono state selezionate immagini d'archivio relative a 7 anni di Leo in tutto il mondo: Thaiti, Hawaii, Indonesia, California. Le immagini in acqua sono state realizzate dai migliori filmer del surf mondiale ed è presente una sessione di free surf con la gentile partecipazione del campione Kelly Slater.

“Sono molto felice di essere stato il protagonista di una puntata monografica di Ride to the Roots”, afferma Leo, “E’ stata un’occasione unica per riflettere e rivivere anche i più piccoli dettagli della mia vita sulla tavola: gioie e dolori passati in questi anni in giro per il mondo a praticare lo sport per me più bello. Ora non vedo l’ora di tornare a surfare per allenarmi e raggiungere importanti obiettivi. La prossima stagione sarà molto impegnativa, avrò l'occasione di confrontarmi con i big del surf e sono intenzionato a non mollare. Tokyo2020? Un'altra sfida, un'altra occasione per vincere".

Il surf è, infatti, diventato disciplina olimpica e al prossimo appuntamento con Tokyo2020 Leonardo vestirà l'azzurro con l'obiettivo di portare il tricolore sul gradino più alto del podio.

TAGS:
Fioravanti
Surf

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X