Salto in lungo giovanile: Larissa Iapichino da record, come mamma Fiona May

La figlia d'arte ha saltato un eccellente 6.12 metri

Salto in lungo giovanile: Larissa Iapichino da record, come mamma Fiona May

Buon sangue non mente e Larissa Iapichino ha ereditato le doti atletiche di mamma e papà: Fiona May, regina nel salto in lungo, e Gianni Iapichino, ex primatista nazionale dell'asta. Nel corso del pentathlon giovanile a Padova, Larissa ha incantato il pubblico con il volo indoor e l'atterraggio a 6.12 metri nel salto in lungo che l'ha proclamata migliore italiana di sempre tra le allieve indoor, al suo esordio. Il primato precedente era 5.94m.

La giovane atleta ha inoltre realizzato la migliore prestazione nazionale under 18 nel pentathlon (60 m ostacoli, salto in alto, lancio del peso, salto in lungo e 400 metri) con 3707 punti al termine delle cinque gare in programma: 60 ostacoli, alto, peso, lungo e 400 metri. Larissa ha migliorato di 121 punti il precedente primato, appartenente a Sofia Montagna (3.586 punti il 24 gennaio 2016, sempre a Padova)

TAGS:
Fiona may
Larissa iapichino
Atletica
Salto in lungo
Pentathlon

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X