SportMediaset

Rugby, Eccellenza: Calvisano riparte, tonfo Viadana

La Patarò vince la sentita sfida con Rovigo, Padova asfalta Piacenza, scatto salvezza per la Lazio

foto rugbycalvisano.it

Non mancano le emozioni nella 13esima giornata del campionato di Eccellenza di rugby. Immediato riscatto per la capolista Calvisano che, dopo aver perso l'imbattibilità contro Mogliano, si rialza travolgendo i rivali del Delta Rovigo. Secondo è il Petrarca Padova che travolge il fanalino di coda Piacenza, staccato anche dalla Lazio, vincente con Mogliano. Ko a sorpresa di Viadana, raggiunta al quarto posto da San Donà.

Prova di forza della Patarò Calvisano che si mette alle spalle la sorprendente sconfitta di Mogliano, la prima in questo campionato, e si riscatta travolgendo 35-14 il Delta Rovigo, un match molto sentito, una rivalità che ha caratterizzato le ultime tre finali Scudetto. I bresciani dominano in lungo e in largo e infliggono ai veneti la terza sconfitta di fila. Alle spalle di Calvisano, prima con 59 punti, resiste il Petrarca Padova che sale a 49 dopo il facile successo per 33-0 sul fanalino di coda Sitav Piacenza.

Gli emiliani restano ultimi con 15 punti e vedono allontanarsi la Lazio, ora a +5. I biancocelesti, reduci da tre sconfitte, si rialzano battendo a sorpresa 27-12 il Mogliano, formazione che nel turno precedente aveva inflitto il primo stop alla capolista Calvisano. Appassionante anche la corsa per il quarto posto, l'ultimo utile per i playoff: Viadana scivola a Reggio Emilia col punteggio di 15-13 e viene agganciata a 30 punti da San Donà che a sua volta vince 17-16 lo scontro diretto con le Fiamme Oro, seste con 26 punti e a +1 su Mogliano.

TAGS:
Rugby
Eccellenza

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X