Rugby: accordo Fir-Azzurri, il raduno della Nazionale riprende

Trovata l'intesa economica sulla gestione dei premi per il Mondiale

Parisse, foto Ansa

La preparazione alla Coppa del mondo 2015 dell'Italia del rugby può riprendere. Gli Azzurri e la Federazione italiana hanno raggiunto un'intesa economica dopo le scintille provocate dai nuovi criteri di gestione dei premi. La serie di incontri tra le parti ha dato il suo frutto e il ritiro di Vallabassa, provincia di Bolzano, riprenderà regolarmente. Il Mondiale si giocherà in Inghilterra dal 18 settembre al 31 ottobre.

IL COMUNICATO FIR

La Federazione Italiana Rugby informa che, a seguito degli incontri dei giorni scorsi, è stato raggiunto un accordo con i giocatori della Squadra Nazionale per garantire la ripresa del raduno di preparazione alla Rugby World Cup 2015. Sono state considerate in generale una serie di richieste avanzate dai rappresentanti degli atleti e volte a migliorare, nell’interesse comune, aspetti strettamente correlati alla loro attività. L’accordo prevede, in particolare, un riconoscimento economico per tutti i giocatori convocati al raduno di preparazione estiva, soprattutto all’insegna dei principi meritocratici più volte evidenziati da FIR. I quaranta atleti precedentemente convocati torneranno a radunarsi presso l’Hotel Adler di Villabassa (Bolzano) alle ore 18 di domani, domenica 21 giugno. Adesso, la parola passa al campo: tutti giocatori hanno il pieno sostegno dell'intero movimento per disputare una grande Rugby World Cup e ritrovare la serenità necessaria alla crescita del nostro sport.

TAGS:
Rugby
Fir
Italia
Mondiale rugby

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X