Olimpiadi 2024: Parigi si candida ufficialmente

La capitale francese lancia la sfida a Roma, Boston e Amburgo. Il sindaco Anne Hidalgo: "Felice ed orgogliosa"

Olimpiadi 2024: Parigi si candida ufficialmente

Parigi scende in campo e si candida ufficialmente per ospitare le Olimpiadi del 2024: lanciata quindi la sfida a Roma, Boston e Amburgo. La 'Ville Lumière' ha organizzato un evento di un'intera giornata per celebrare i Giochi e i punti forti della città che proveranno ad ospitare. "Siamo qui per vincere, siamo qui per arrivare fino in fondo e strappare la vittoria", ha detto Bernard Lapasset, coordinatore del progetto.

Lapasset, presidente della federazione internazionale di rugby ed ex vicepresidente del Comitato olimpico, uno dei due ambasciatori di Parigi 2024 insieme a Tony Estangue, triplice campione olimpico di canoa e oggi membro del comitato atleti del Cio, ha detto ancora: "La candidatura è il punto di arrivo di una preparazione molto positiva. Ora bisogna dare quello che abbiamo di meglio e combattere fino in fondo".

All'evento che si è tenuto alla Maison des Sports, sede del Comitato olimpico francese, c'erano più di 150 sportivi francesi tra cui due stelle come Renaud Lavillenie e Teddy Riner, entrambi multimedagliati e campioni olimpici a Londra 2012, nel salto con l'asta e nel judo. "Abbiamo tutti voglia di avere questi Giochi in casa quindi diamo tutti un po' del nostro tempo per far vedere che per noi conta, e per cercare di aver un impatto positivo", le parole di Lavillenie.

Grande emozione anche per Anne Hidalgo, sindaco di Parigi: "Andiamo, è cominciata, Parigi è qui e sarà all'appuntamento con la speranza portata da tutti questi atleti. Parigi è pronta a costruire una bella vittoria. Sono felice ed orgogliosa".

TAGS:
Olimpiadi 2024
Parigi
Candidatura ufficiale

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X