Nuoto, Dall'Aglio morto per un arresto cardiocircolatorio

A stabilirlo è stata l'autopsia: il cuore del ragazzo sarà inviato in un centro specializzato per chiarire con maggiore precisione la dinamica del decesso

Nuoto, Dall'Aglio morto per un arresto cardiocircolatorio

Il nuotatore Mattia Dall'Aglio è morto per un arresto cardiocircolatorio. A stabilirlo è stata l'autopsia sul corpo del 24enne deceduto domenica in una sala adibita a palestra nei pressi della piscina dei vigili del fuoco a Modena. Secondo le prime notizie sugli esami autoptici, il cuore del ragazzo sarà inviato in un centro specializzato a Padova per accertamenti, per chiarire con maggiore precisione la dinamica del decesso.

Inoltre all'esito dell'autopsia non sarebbe stato possibile stabilire con esattezza l'orario in cui Dall'Aglio è morto. Per il decesso dello sportivo sono indagati, con l'ipotesi di reato di omicidio colposo, il presidente dell'associazione 'Amici del nuoto', che si occupa della struttura, e un tecnico, allenatore, dell'associazione stessa. Oltre al perito nominato dalla procura, all'autopsia hanno preso parte il consulente nominato dai due indagati e quello dei parenti del nuotatore.

TAGS:
Altrisport
Nuoto
Dall'aglio

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X