Nfl: crollo Broncos, Panthers inarrestabili

Carolina demolisce Atlanta 38-0, Denver si fa rimontare da Oakland. Pittsburgh non sbaglia

Nfl, foto AFP

La volata finale inizia a regalare spettacolo: la week 14 di Nfl regala il successo numero 13 per i Panthers, che travolgono 38-0 i malcapitati Falcons. Ma soprattutto Denver s'inventa un harakiri tremendo contro Oakland (da 12-0 a 12-15!), consegnando la vetta della classifica di Conference ai Patriots. Tom Brady e compagni strapazzano 27-6 i Texans. Non sbagliano Philadelphia e Green Bay, vincenti rispettivamente con Buffalo e Dallas.

Un super Khalil Mack guida la rimonta dei Raiders sui Broncos: dopo i primi due periodi il punteggio è 12-0, al termine dell'ultimo quarto è clamorosamente 12-15. Oakland resta in corsa, seppur sia ancora complicato, per i playoff. Gronkowski rilancia i Patriots, che ripartono dopo due sconfitte consecutive: a Houston finisce 27-6 per New England, che si prende la vetta di Conference e accede ai playoff. Complice anche la sconfitta di Cincinnati: gli Steelers per la quinta gara di fila firmano trenta punti. Per i Bengals suona il campanello d'allarme: infortunio al pollice destro per il quarterback Dalton. Regular season finita per lui.

Gli altri incontri della notte: Philadelphia supera Buffalo 23-20 (ritorno senza fortuna di McCoy), mentre per Green Bay è tutto facile con Dallas (28-7). Punteggio show per i Jaguars, che strapazzano i Colts con un sonoro 51-16 e per la prima volta firmano oltre 50 punti in stagione. Seattle vola, andando a vincere 35-6 a Baltimore. Infine i Chief trovano la settima vittoria di fila, ma con 5'' sul cronometro i Chargers erano a una yarda dalla meta del pareggio, poi sfumato.

TAGS:
Sport usa
Nfl
Broncos
Panthers

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X