MMA, Conor McGregor perde la testa: assalto a un bus e rissa, si consegna alla polizia

Il campione irlandese di UFC si è scagliato come un pazzo contro un bus sul quale erano presenti altri lottatori: si è costituito

MMA, Conor McGregor perde la testa: assalto a un bus e rissa, si consegna alla polizia

Conor McGregor si è consegnato alla polizia di New York. Il campione irlandese di MMA (arti marziali miste) si è reso protagonista di un clamoroso assalto al bus a bordo del quale c'erano alcuni dei fighter della UFC 223, un combattimento in programma il 7 aprile. McGregor ha organizzato una  spedizione punitiva con 20 persone e ha lanciato contro il pullman un carrello da trasporto, sfondando un vetro. Michael Chiesa, lottatore, è rimasto ferito ad un volto.

IL VIDEO SU TMZ

Senza senso, con una violenza e una rabbia devastanti. Conor McGregor, campione dei pesi leggeri UFC, ha letteralmente perso la testa. È successo tutto a New York, al termine dell'incontro con la stampa dei combattenti in vista di UFC 223, un evento di arti marziali miste in programma il 7 aprile al Barclays Center. Uno screzio davanti ai microfoni tra Khabib Nurmagomedov e Artem Lobov, quest'ultimo sparring partner di McGregor, ha scatenato la furia dell'irlandese.

Secondo una delle ricostruzioni Nurmagomedov aveva insultato Lobov, definendolo un "pisciasotto". Un fatto che ha mandato su tutte le fure McGregor, che è partito alla ricerca del russo, che era già a bordo del bus con gli altri combattenti, pronto a lasciare l'impianto. Come testimoniano i video diffusi da Tmz, McGregor, accompagnato da almeno 20 persone del suo staff, ha prima scagliato un carrello da trasporto contro il bus, causando la rottura di un vetro e il ferimento di diverse persone a bordo: Michael Chiesa, altro famoso combattente, è finito in ospedale con una ferita al volto.

La rabbia dell'irlandese non si è placata, e con la sua quella delle persone a lui vicine, che hanno partecipato all'assalto al bus. Nella concitazione ha provato a lanciare anche una transenna, ma è stato fermato dalla sicurezza. Sono stati attimi di pura follia, con molte persone nel garage dell'impianto coinvolte. Per ore non si sono avute notizie di McGregor, con la polizia sulle sue tracce. Poi, come riportano i media statunitensi, si è consegnato. L'accusa è di aggressione e condotta criminale.

TAGS:
Conor mcgregor
Mma

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X