Il Muro delle Due Ore: la Nike sceglie l'autodromo di Monza per la maratona record

Il tentativo di Kipchoge, Desisa e Tadese verrà effettuato sul circuito brianzolo

Il Muro delle Due Ore: la Nike sceglie l'autodromo di Monza per la maratona record

Riprodurre le condizioni perfette per la gara implica il poter sfruttare particolari caratteristiche ambientali, la cui punta dell’iceberg è costituita da altitudine, temperatura e pressione atmosferica. L’obiettivo è unico: ottimizzare le condizioni. Dopo aver esplorato il mondo alla ricerca della location più adatta, la squadra Breaking2 di Nike ha optato per un anello fisso di 2,4 km all’interno del complesso dell’Autodromo Nazionale Monza: sarà dunque il circuito brianzolo il luogo deputato alla prova delle prove, abbattere il Muro delle 2 Ore in maratona. Tentativo che vedrà protagonisti tre grandissimi maratoneri, Eliud Kipchoge, Lelisa Desisa, Zersenay Tadese.

Di base, questa sede soddisfa le caratteristiche ambientali essenziali. La temperatura si aggira intorno ai 12C° e la pressione atmosferica è inferiore a 12mmHg. Inoltre, il cielo è tendenzialmente coperto (e questo riduce al minimo il carico termico sui runner) e le correnti d’aria non manifestano improvvisi cambi di direzione, grazie al fatto che il percorso è perfettamente collocato in un’area pianeggiante in mezzo a molti alberi.

È ovvio che queste caratteristiche ambientali da sole non garantiscono la possibilità di scendere oltre la barriera delle due ore. Il disegno dell’anello, la lunghezza del percorso e l’altitudine sono altre caratteristiche fondamentali per affrontare al meglio la prova.

Ecco in dettaglio il resto
1. Asfalto — Anche se l’asfalto è presente su tutte le strade, quello del percorso di Monza assicura anche grande compattezza al contatto con il piede.
2. Sezioni curve — la mancanza di paraboliche garantisce un percorso netto e uniforme.
3. Lunghezza — Con i suoi 2,4 km, l’anello consente di gestire in modo ottimale l’andatura, l’idratazione, l’alimentazione e il passaggio dei team di supporto.
4. Clima
— Un’analisi reale del clima di Monza, durata 6 anni, in comparazione con le condizioni della maratona più veloce, ha confermato che questa località ha il potenziale per garantire una performance ottimale.

TAGS:
Maratona
Mnza
Autodromo
Breaking2

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X