Ifl, Superbowl 2015: Seamen campioni, Parma si inchina

Dopo il successo della scorsa edizione Milano si ripete superando i Panthers: al Vigorelli finisce 24-14 per i blue navy

Seamen, foto Facebook

I Seamen Milano sono nuovamente campioni dell'Italian Footbal League: i blue navy di coach Mutti si aggiudicano il Superbowl XXXV schiantando 24-14 i Parma Panthers. Al Vigorelli stesse finaliste e stesso epilogo della scorsa edizione, con Milano che festeggia in casa il secondo titolo della sua storia. Decisivo il primo tempo giocato dai blue navy, con Di Tunisi (due touchdown e un field goal) protagonista del back to back.

Sesta finale consecutiva per Parma (10-2 nella regular season) con i Panthers reduci dal successo in semifinale con Bolzano, mentre i campioni in carica di Milano nel turno precedente hanno superato per 20-25 i Rhinos al termine di un accesissimo derby. Il solco decisivo Milano lo scava già nel primo quarto, con Di Tunisi sugli scudi: due touchdown per il wide receiver arrivato dai Blacks Rivoli su doppio td pass del quarterback Jonathan Dally. All'intervallo lungo i Panthers vanno al riposo sotto 14-0, con gli uomini di Papoccia che si svegliano troppo tardi: nella parte alta dell'ultimo periodo Finadri si beve 60 yards per aprire la strada alla corsa vincente di Malpeli Avalli (14-7 dopo il kick vincente di Diaferia), ma Di Tunisi prima con un field goal (17-7) e Binda (mvp del Superbowl XXXIV) con un touchdown ricacciano indietro gli avversari e consegnano di fatto il titolo ai blue navy. Inutile la fiammata finale di Martinek, che con chiude in end zone contribuendo solamente a diminuire lo svantaggio per gli emiliani. Altra delusione per Parma, per i Seamen un altro pezzo di argenteria da mettere in bacheca.

TAGS:
Seamen Milano
Superbowl

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X