Ginnastica, la campionessa olimpica Usa Simone Biles denuncia: "Anche io abusata dall'ex medico della Nazionale"

La denuncia via twitter con l'hashtag #MeeToo: "Molto duro dire per la prima volta queste cose e scriverle"

Ginnastica, la campionessa olimpica Usa Simone Biles denuncia: "Anche io abusata dall'ex medico della Nazionale"

Shock nel mondo della ginnastica statunitense: Simome Biles, quattro volte oro olimpico, ha denunciato di essere stata abusata dall'ex medico della nazionale americana. "Anche io - scrive Biles, 20 anni, sui suoi account Twitter e Instagram - sono una delle tante sopravvissute che è stata abusata da Larry Nassar. Per favore credetemi, è stato molto duro dire per la prima volta queste cose e scriverle".

"Ci sono molte ragioni se sono stata finora riluttante nel condividere la mia storia, ma ora so che non è colpa mia", scrive Biles sotto l'oramai famoso hashtag #MeeToo, unendosi così alle altre 140 donne che hanno già accusato Nassar di abusi come medico della nazionale di ginnastica statunitense e della squadra del Michigan State.

La sentenza per sette casi di abuso è attesa questa settimana in una corte del Michigan, con Nassar che rischia l'ergastolo. E con già alle spalle una condanna in carcere pesantissima per possesso di materiale pedopornografico.

Biles parla di "comportamenti assolutamente inaccettabili, disgustosi e violenti da parte di chi mi era stato detto di fidarmi". "Per troppo tempo - conclude la campionessa - mi sono chiesta 'sono stata io troppo ingenua? E' stata colpa mia?'. No, non e' stata colpa mia. No, non devo accollarmi colpe che sono di Larry Nassar, della federazione e di altri".

IL TWEET DI SIMONE BILES

TAGS:
Ginnastica
Simone biles
Denuncia
Abuso
Usa

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X