Garozzo, trovata la medaglia d'oro: era in un cassonetto della spazzatura a Torino

Da Tokyo l'olimpionico dice: "Grazie signora Mara, lei è una donna stupenda. La invito..."

Garozzo, Foto LaPresse

Era finita in un cassonetto della spazzatura a Torino la medaglia d'oro rubata all'olimpionico di scherma, Daniele Garozzo, il 29 ottobre scorso. L'ha ritrovata in mezzo ai sacchetti dell'immondizia un'anziana che ha trovato la maniera di far avvertire il fiorettista, impegnato in queste ore a Tokyo per una gara di coppa del mondo. La verifica dell'autenticità della medaglia è stata effettuata da un amico di Garozzo.

Tutto è successo dopo l'annuncio dell'olimpiaonico, che ha svelato il furto della medaglia. L'anziana l'ha vista brillare in mezzo ai sacchetti dell'immondizia ed è riuscita ad avvertire un amico di Garozzo, che è stato subito informato dell'inaspettato ritrovamento dell'oro conquistato a Rio. 

GAROZZO: "GRAZIE ALLA STUPENDA SIGNORA MARA"

''Grazie alla signora Mara sono riuscito a ritrovare la mia medaglia. E' stata di una gentilezza unica, le farò un gran regalo, la inviterò a Torino ad una gara di coppa del mondo e poi a cena, lei e tutta la sua famiglia o chi vorrà venire con lei''. Non nasconde la gioia da Tokyo, dove è  impegnato in una gara di scherma di Coppa del mondo, l'olimpionico Daniele Garozzo che stamattina ha ricevuto la bella notizia del ritrovamento della sua medaglia d'oro vinta a Rio, rubata e ritrovata a Torino in un cassonetto.
''La signora è stata stupenda - racconta all'Ansa Garozzo, che in Giappone ha mancato di poco il podio - mi ha contattato tramite i social e mi ha spiegato che mi conosceva e aveva saputo della storia sui giornali. E' stata stupenda. Ora la medaglia è nelle mani di un mio amico fidato e quando torno da Tokyo potrò riprendermela''.

TAGS:
Garozzo
Medaglia d'oro
Trovata

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X