Boxe: Mayweather aggancia Marciano e si ritira

Ultimo incontro in carriera per l'americano: battuto ai punti l'haitiano Berto, eguagliato il record di 'Rocky'. A fine match l'annuncio

Mayweather-Berto (Afp)

Il trionfo e l'annuncio del ritiro. Floyd Mayweather ha sostenuto e vinto a Las Vegas l'ultimo match della carriera. 'Money' ha infatti sconfitto nella notte l'haitiano Andre Berto, eguagliando il record di 49 vittorie in altrettanti incontri che apparteneva a Rocky Marciano. "La decisione è ufficiale, lascio la boxe. Sono stati 19 anni di carriera stupendi e ringrazio tutti quelli che mi hanno sostenuto", le parole a caldo di Mayweather.

Mayweather ha deciso di ritirarsi con un incontro in qualche modo autocelebrativo: dopo aver vinto in primavera il 'match del secolo' contro Manny Pacquiao, quella con Berto era una vittoria annunciata. In molti si aspettavano l'annuncio della decisione di lasciare, che prontamente è arrivata.

L'incredibile ruolino di marcia di Rocky Marciano sembrava un record imbattibile: resisteva dal 21 settembre del 1955, Mayweather è stato in grado di raggiungerlo e per il momento ha deciso di non batterlo, anche se in molti pronosticano già un ritorno di 'Money' sul ring. 117-111, 118-110, 120-108: questo il punteggio dell'ultimo match della carriera di Mayweather. Superiorità netta e record, poi l'annuncio dell'addio davanti alla folla di Las Vegas.

TAGS:
Boxe
Mayweather jr
Berto
Marciano

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X