Bach: "Rimpianto Roma 2024. Olimpiadi che avrebbero lasciato il segno"

Una decisione tutta politica che amareggia

Bach: "Rimpianto Roma 2024. Olimpiadi che avrebbero lasciato il segno"

A una settimana dal ritiro della candidatura per Roma 2024 il presidente del Cio Thomas Bach ha voluto ringraziare con una lettera il numero uno del Coni Giovanni Malagò. "Non c'è dubbio che il progetto avrebbe lasciato un'eredità positiva. È questo il rimpianto del numero uno del comitato olimpico che amaramente commenta "la decisione è stata tutta politica" e ha bruciato investimenti possibili da 1 miliardo e 700 milioni.  

Bach ha aggiunto che negli ultimi giorni è stato chiaramente dimostrato che la decisione del Consiglio Comunale era politicamente motivata per ragioni che sono andate al di là del progetto Olimpico. Ma si guarda già al futuro. E i rapporti con l'Italia e il suo Governo ha assicurato il presidente del Cio sono eccellenti. Malagò punta su Milano, magari per il 2028, sperando che a vincere la corsa a cinque cerchi quattro anni prima sia Los Angeles.

TAGS:
Bach
Olimpiadi
Roma 2024
Malagò

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X