Alpinismo, l'8 maggio di 40 anni fa Messner rese possibile l'impossibile: l'Everest scalato senza bombole

Insieme a Peter Habeler, l'alpinista altoatesino smentì tutte le tesi scientifiche e salì a quota 8848 metri senza ossigeno

Alpinismo, l'8 maggio di 40 anni fa Messner rese possibile l'impossibile: l'Everest scalato senza bombole

Esattamente 40 anni fa cadde un altro grande limite umano: l'8 maggio 1978 Reinhold Messner e l’austriaco Peter Habeler salirono infatti in vetta all'Everest toccando gli 8848 metri della montagna più alta al mondo senza l'ausilio di bombole d'ossigeno. L'impossibile, almeno per la scienza dell'epoca, divenne quel giorno non solo possibile ma soprattutto fattibile: chi sino ad allora aveva sostenuto che era impossibile per l’uomo sopravvivere oltre quota 8500 a causa della rarefazione dell’aria senza ricorrere all'ossigeno artificiale fu smentito dall'impresa di questi due straordinari alpinisti.

Erano passati 25 anni dal 29 maggio 1953, dalla prima salita della vetta himalayana ad opera di Edmund Hillary e dello sherpa Tenzing Norgay, e una nuova storica pagina dall'alpinismo segnava un nuovo grande passo per l'essere umano. Tanto nuovo, tanto sorprendente che Messner e Habeler vennero accusati di aver utilizzato di nascosto delle mini-bombole.

Un'illazione, un sospetto, cui Messner rispose due anni più tardi a modo suo. Nell'agosto del 1980, quello che di lì a poco sarebbe diventato l'indiscusso "Re degli Ottomila" (nel 1986 l'altoatesino portò a compimento la conquista di tutte le 14 montagne più alte al mondo) mise tutti a tacere reggiungendo di nuovo la cima dell’Everest senza ossigeno, salendo dal versante nord e per di più in solitaria. Un'impresa che ne consacrò l'indiscussa grandezza e eccezionalità. Umana, ancor prima che alpinistica.

TAGS:
Messner
Himalaya
Everest
Habeler
Ossigeno
Alpinismo

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X