Nfl, Peyton Manning dice basta: si ritira il quarterback dei record

Manning lascia dopo 18 stagioni nella lega professonistica americana, unico quarterback ad aver vinto il titolo con due squadre diverse

Nfl, Peyton Manning dice basta: si ritira il quarterback dei record

L'ultima finezza l'ha riservata nelle tempistiche usate per fare l'annuncio: non nell'immediato post-partita del Superbowl, per non offuscare la festa dei suoi tifosi e dei suoi compagni. Ma ora sì, è ufficiale: Peyton Manning si ritira e lascia il football americano. A 39 anni, il quarterback dei record ha comunicato ai Denver Broncos, unica sua altra squadra oltre agli Indianapolis Colts. Un mese dopo il trionfo coi Broncos, quindi, Manning dice basta.

I record che Manning si lascia alle spalle sono tanti e descrivono la sua carriera molto più dei due Superbowl vinti, uno coi Colts e uno coi Broncos. Per cinque volte ha vinto il premio di Mvp, chiude come il primo quarterback per yds lanciate in assoluto (71.940), per yds lanciate in stagione (5.477), per touchdown lanciati (539). Ma anche per numero di vittorie, ben 186, come Favre.

Maniacale, preciso, innovativo: il suo modo di leggere il gioco ha rivoluzionato il football. Ha reso migliore sia le squadre che i compagni. L'eredità di Manning è proprio questa: nonostante gli infortuni che hanno minato la sua carriera (nel 2011 fu ad un passo dal ritiro) è tornato e ha insegnato football fino a 39 anni.

MANNING: "DIO BENEDICA IL FOOTBALL"

"Stiamo parlando degli ultimi 18 anni di vita... 18 è un bel numero: mi ritiro". Con una voce rotta dall'emozione Peyton Manning si è presentato in conferenza stampa annunciando al mondo il suo ritiro ufficiale: "Amo il football, ho amato tantissimo il gioco. Per questo è inutile che mi chiediate se mi mancherà: certo che mi mancherà". Impeccabile, in abito grigio, camicia azzurra e cravatta blu, Manning ha scandito parole che hanno toccato il cuore degli appassionati. Con le lacrime agli occhi Manning ha chiuso il discorso - nel quale ha ripercorso la sua carriera, dal successo coi Colts alle strette di mano con Brady - con queste parole: "Ho combattuto una bella battaglia e ora sono arrivato in fondo. Dopo 18 anni è arrivato il momento. Dio benedica tutti voi, e Dio benedica il football".

TAGS:
Peyton manning
Nfl
Denver broncos