TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

Rally di Monza, Rossi mette la quinta

Il pesarese vince da dominatore l'edizione 2016 della gara brianzola. Sul podio Sordo e Bonanomi

Valentino Rossi ha cancellato la parola "secondo" dalla sua stagione, vincendo da dominatore il Rally di Monza, tradizionale appuntamento di fine anno, che unisce l'agonismo allo spettacolo. Il pesarese, al volante della sua super Ford Fiesta Wrc, è sempre stato in testa e ha chiuso davanti allo spagnolo Dani Sordo (Hyundai i20), pilota del Mondiale e secondo a 18"4, e a Marco Bonanomi (Citroen DS3), terzo a 18"9.

Sfortunato il pluri iridato di motocross Tony Cairoli, penalizzato da un problema elettrico alla sua Citroen DS3 nella tappa di sabato, che gli ha fatto perdere 5', e fuori dalla "top 10": 16°. Per Rossi, invece, si tratta del quinto successo nella gara brianzola, dove è l'indiscusso padrone e protagonista, che gli permette di raggiungere il recordman Dindo Capello.

ROSSI VINCE ANCHE IL MASTER SHOW

Valentino Rossi in versione prenditutto a Monza. Dopo aver vinto il rally, il numero 46 ha fatto suo anche il Master Show, tradizionale appuntamento di chiusura del weekend sul rettilineo dell'Autodromo. In finale al volante della sua Ford Fiesta ha battuto Dani Sordo fermato dalla rottura del motore della sua Hyundai. In semifinale Valentino, invece, ha fatto fuori Cairoli rifilandogli più di 7 secondi.

TAGS:
Rally
Monza
Rossi
Bonanomi
Sordo
Cairoli
Ford

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X