Motocross, presentato il Nazioni di Maggiora

Attese 50mila persone da tutto il mondo, Cairoli guida l'Italia

Motocross, presentato il Nazioni di Maggiora

A dieci giorni dall'accendersi dei motori, è stato presentato il Motocross delle Nazioni, l'attesissimo appuntamento con la gara a squadra in programma il 25 settembre a Maggiora, nel Novarese, a 30 anni dalla storica edizione del 1986 vinta dagli Usa. Il circuito motocross di Maggiora, ha siglato 10 anni di accordo con YouthStream nel 2012 e fino al 2021, anno in cui si terrà una nuova edizione del Nazioni. Un tracciato unico al mondo, che co¬niuga le caratteristiche del motocross tradizionale al motocross moderno, in un mix di altissimo livello spettacolare

“Siamo a 30 anni da quel lontano 21 settembre 1986 per rivivere l’atmosfera di quella mitica gara e accogliere un vasto pubblico di appassionati qui a Maggiora per condividere le emozioni dell'evento più spettacolare dell’anno – ha commentato Stefano Avandero di Schava srl la società che gestisce il Maggiora Park - Si è lavorato tanto non solo sul tracciato della gara ma anche sulla venue, curando nel dettaglio soprattutto gli accessi e le vie di deflusso per il pubblico e ancora la viabilità dedicata ai settori media e medico. Importante sottolineare che gli accessi destinati al pubblico e quelli dedicati agli addetti ai lavori saranno separati. Tre edizioni del Mondiale MXGP ci hanno aiutato a fare esperienza e a perfezionare la macchina organizzativa. Questi mesi sono stati un crescendo, con tutti i più grandi nomi del Motocross, da ogni parte del mondo, che si sono uniti a noi per far crescere questa edizione del Nazioni, proprio come 30 anni fa, nella stessa località, con la pista più bella del mondo e che sarà a disposizione di questi grandissimi campioni che faranno vivere con le loro performance, un grandissimo spettacolo di sport. Ringrazio innanzitutto il Sindaco di Maggiora e le istituzioni locali e tutte le persone che ci hanno aiutato e hanno reso possibile la realizzazione di questo sogno“. “Ormai ci siamo. Siamo molto emozionati perché abbiamo lavorato davvero sodo e con passione per non disattendere le grandi aspettative su questo evento. È tutto pronto, la macchina organizzativa procede a pieno ritmo e non vediamo l’ora di goderci le emozioni che susciterà l’evento con più di 50.000 persone attese che affolleranno il Park”, dichiarato Paolo Schneider, socio di Avandero in Schava e anima, con lui, di Maggiora Park. E ancora: “Quest’anno l’edizione sarà speciale sotto tanti punti di vista, il primo è che ci sono almeno 5 Team che possono giocarsi la vittoria con gli USA e la Francia favoriti, gli outsider Belgio, Germania, Inghilterra, Olanda a giocarsi chance di podio e, ovviamente, la squadra italiana, capitanata dall’8 volte campione del mondo Antonio Cairoli, che con la carica del pubblico, può regalarsi una grande impresa. Si correrà inoltre su un tracciato rinnovato e pensato per esaltare rider e tifosi con diverse parti “multi traiettoria” per favorire i sorpassi. Abbiamo scelto anche di allungare il tracciato, riportando il tempo di percorrenza sul giro a circa 2 minuti, come nei vecchi standard del Motocross. Percui ci auguriamo, perché le carte in regola ci sono tutte, che anche questa speciale edizione possa lasciare un segno indelebile nella storia di questo sport. Un ringraziamento speciale va, oltre che alle istituzioni locali della Regione Piemonte e in particolare al Sindaco di Maggiora, a Youthstream che ha lavorato molto per rendere il Nazioni davvero l’evento top della stagione motocrossistica”.

Al cancello di partenza ci saranno ben 38 squadre nazionali, composte da tre piloti ciascuna di altrettante categorie, MXGP, MX2 e Open. La formula è centrata su tre gare elettrizzanti: MXGP vs MX2, Open vs MX2 e gran finale MXGP vs Open. Vince la squadra che totalizza le migliori performance del terzetto. Le modifiche sono avvenute soprattutto nella parte posteriore dove, con l’acquisizione di nuovi terreni, sono stati creati nuovi rettilinei e salti ma soprattutto, nuovi spazi e sottopassaggi per il pubblico, che arriverà numeroso a vedere il MXoN: più di 50.000 persone attese (l’obiettivo è fare meglio dell’edizione dell’86, quando a Maggiora si presentarono appunto in 50.000). La spettacolarità e la tecnicità del tracciato, l’hospitality d’eccellenza di Maggiora Park, un paesag¬gio naturale mozzafiato faranno il resto, per rendere unica e indimenticabile anche questa edizione 2016 del Motocross delle Nazioni. Esemplare per questo sarà la macchina organizzativa che accoglierà il pubblico: più di 1.000 sa¬ranno le persone tra, Staff e Management di Maggiora, gli addetti alla gestione del circuito tra le figure di fondamentale importanza per la riuscita dell’evento, oltre ovviamente alle Forze dell’Or¬dine, la Protezione Civile e i Vigili del Fuoco. Sempre tra questi, circa 200 saranno gli addetti alla somministrazione del cibo e delle bevande. Il territorio, come sempre, ha risposto con grande entusiasmo: saranno circa 700 in totale i volontari che saranno dislocati in tutta l’Area di Maggiora e che forniranno servizi di qualità a supporto dell’evento. Per accedere al Maggiora Park è stata migliorata la rete stradale e saranno circa 200.000 i metri quadri di aree riservate ai parcheggi. Sono attesi circa 2.000 camper che avranno un’area dedicata. Numeri rilevanti anche per quanto riguarda la copertura e l’impatto mediatico dell’evento: circa 250 i giornalisti accreditati provenienti da tutto il mondo, 180 i paesi raggiunti dalla copertura tv del Motocross mondiale, di cui 64 LIVE, con oltre 1,5 milioni di spettatori sul canale ufficiale Web TV, e un numero sempre crescente di follower e fan sui social network. Senza dimenticare che la gara verrà trasmessa in diretta da Italia 1. Maggiora Park vuole celebrare il 30° anniversario come il circuito stesso e il Nazioni si meritano. Lo ha fatto durante tutto il periodo di avvicinamento all’evento con un Programma Ambassador con la diffusione di contenuti unici, che ha visto i protagonisti di ieri e di oggi condividere le pro¬prie emozioni con tutti gli appassionati. Lo farà ancora più in grande durante l’evento con una serie di momenti speciali che vedranno i migliori campioni di motocross e supercross del passato, come Ricky Johnson, Johnny O’Mara, David Bailey, Jean-Michel Bayle e tanti altri, darsi appunta-mento per far rivivere le stesse emozioni di un tempo. Il momento clou sarà la speciale parata che vedrà gli idoli del passato dare il via alla manifestazione, in un passaggio di consegne simbolico ai grandi protagonisti del Motocross di oggi. Due giorni dunque di puro spettacolo di sport e non solo, con tante iniziative collaterali nel “Monster Village” dove verranno organizzate attività di animazione che coinvolgeranno il pubblico. E lo spettacolo continuerà anche dopo la gara di domenica con una grande festa finale sempre a cura di Monster Energy, con il “Monster Party” con tanto divertimento e la musica di deejay di livello internazionale.

TAGS:
Motocross
Nazioni
Italia
Cairoli
Maggiora

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X