Motocross, il GP d'Italia a Maggiora anche su Italia 1

Protagonista l'8 volte Campione del Mondo Tony Cairoli

Tony Cairoli, Foto IPP

Domenica 14 giugno 2015, con il Gran Premio d’Italia, gli appassionati delle due ruote potranno seguire in esclusiva in chiaro su Mediaset Italia 2, ed eccezionalmente per questo Gp anche su ITALIA 1, il Campionato del Mondo Motocross, dove il protagonista assoluto è l’italiano Tony Cairoli, vincitore di 8 titoli mondiali e dal 2009 sempre imbattuto.

Italia 1 e Mediaset Italia 2 trasmetteranno in esclusiva in chiaro sia la diretta integrale di “gara 1” sia quella di “gara 2” della classe regina MXGP, mentre per la classe MX2 verrà trasmessa in diretta “gara 2” e una differita integrale di "gara 1". Il Gran Premio d’Italia si corre sul circuito di Maggiora: la telecronaca è affidata ad Alberto Porta. Inoltre, l’intera programmazione Motocross sarà visibile anche in live streaming su www.sportmediaset.it, in simulcast con Italia 1 e Mediaset Italia 2 e sull’app Sportmediaset (gratuita per tutti i sistemi operativi). L’evento, una volta concluso, sarà fruibile in qualsiasi momento anche su Videomediaset.it, con servizi, interviste e gare integrali.
 
La programmazione del Gp d’Italia su ITALIA 1 e MEDIASET ITALIA 2
 
Domenica 14 giugno
Italia 1 e Mediaset Italia 2 si collegheranno con il circuito di Maggiora dalle ore 14.00:
- Ore 14.10 diretta gara 1 classe MXGP
- Ore 15.00 differita gara 1 classe MX2
- Ore 16.10 diretta gara 2 classe MX2
- Ore 17.10 diretta gara 2 classe MXGP

TAGS:
Motocross
Maggiora
Programma tv

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X