Motocross: la Francia vince il GP della Nazioni

Febvre abbatte gli Usa, l'Italia è quattordicesima

di ALBERTO PORTA

La Francia rivince, gli Stati Uniti perdono un'altra volta. Questo il succo della 69esima edizione del Motocross delle Nazioni, il campionato del mondo a squadre. I Galletti hanno fatto doppietta, correndo in casa sulla pista di Ernèe davanti a più di 30.000 tifosi, grazie alle due vittorie di manche del campione del mondo Romain Febvre e ai buoni piazzamenti di Marvin Musquin, ex campione del mondo trasferitosi in America, e di Gautier Paulin, che era stato il dominatore delle precedente edizione. Niente da fare per gli Yankees, colpevoli peraltro di non aver schierato la miglior formazione possibile. Dopo due delle tre manche in programma tutto era ancora in ballo, ma alla partenza della terza Justin Barcia, vincitore della prima frazione, e Cooper Webb, sono scattati malissimo, compromettendo il risultato finale. Alla fine solo due punti di scarto tra francesi e statunitensi, ma la vittoria dei padroni di casa non è mai stata in discussione. Per gli americani, che hanno conquistato per ben 22 volte il trofeo, si tratta della quarta sconfitta consecutiva. A completare il podio, l'esperta formazione belga.

Tutta di debuttanti era invece quella italiana: Ivo Monticelli, Samuele Bernardini e Michele Cervellin hanno chiuso al 14esimo posto, più o meno come ci si aspettava. La prossima edizione del “Nazioni” si terrà a fine settembre 2016 in Italia, sulla mitica pista di Maggiora.

TUTTE LE CLASSIFICHE

TUTTI I RISULTATI DEL NAZIONI

TAGS:
Motocross Nazioni
Ernée
Cervellin
Bernardini
Monticelli
Barcia
Febvre

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X