Motocross, Nagl beffa Cairoli

Il tedesco vince il Gp del Trentino davanti al siciliano

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

ALBERTO PORTA

Alla fine del gran premio del Trentino, Tony Cairoli può guardare il bicchiere e vederlo per tre quarti pieno. Vero che c'è un po' di rammarico per non aver vinto il gran premio di casa, che era poi il quarto della serie, ma è verissimo che l'otto volte campione del mondo ha regalato al grande pubblico di Pietramurata una delle più belle vittorie di manche degli ultimi anni, uno spettacolo che ha trovato come coprotagonisti gli altri 3 fenomeni che stanno in cima al mondiale.

La classifica assoluta di giornata premia il tedesco Nagl, che dopo aver attaccato inutilmente Cairoli nella prima gara ha dominato la seconda. Per regolamento, a parità di piazzamenti, come nel caso, è il meglio piazzato nella seconda manche a portarsi a casa la coppa più grossa. Pareggiati i conti, Tonino e Max si avvicinano in classifica a Clement Desalle, entrambi 170 punti contro i 171 del belga che ha sciupato una bella occasione cadendo in gara 2 pur conservando il podio di giornata.

Cosa che non è riuscita all'americano Villopoto, che in piena bagarre con il belga della Suzuki si è ribaltato in rettilineo come può capitare ad uno sprovveduto. Sono le trappole del motocross. Buone le prestazioni degli altri italiani, Guarneri ottavo, Philippaerts nono e Lupino quindicesimo. Tornato in Europa, il mondiale prosegue senza soste. La prossima settimana tutti in pista sul terribile sabbione olandese di Valkenswaard, uno dei terreni di caccia preferiti di Tony Cairoli.

TAGS:
Motocross
Gp del trentino
Cairoli

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X