TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

L'annuncio di Kubica: "Nel 2017 torno in pista, basta rally"

Il polacco ha svelato: "Ho molte offerte sceglierò la strada che sentirò più mia"

Kubica, Ansa Foto

Robert Kubica di nuovo in pista nel 2017? Sì, a sentire il pensiero del diretto interessato che in un'intervista ad Autosport ha svelato il suo più che probabile ritorno: "Al 90% il prossimo anno tornerò a correre in circuito, ho diverse proposte interessanti e sceglierò la migliore possibile per me. Ho capito che io sono ancora un ottimo pilota e non sono adatto al rally. Non vedo l'ora di tornare sui circuiti con un alto livello di professionalità".

E' chiaro però che nella sua decisione dovrà tenere conto delle sue limitazioni fisiche: "Devo pensare al mio fisico e alla mia limitazione nell'uso della mano durante la guida però ho tanta voglia di tornare in pista". Il polacco ha lasciato definitivamente il rally all'inizio di questa stagione, dopo aver disputato il Rally di Montecarlo e da lì in poi ha partecipato ad un paio di gare come la 12 Ore del Mugello alla guida di una Mercedes GT e la Renault Sport Trophy sul circuito di Spa-Francorchamps.
Nella sua carriera nei rally ha vinto un mondiale cadetto WRC-2 nel 2013 dopo che un terribile incidente nel 2011 durante una prova del Rally Ronde di Andora aveva posto fine alla sua carriera in F1, alla vigilia dell'inizio della stagione. L'incidente ha provocato gravissime lesioni al pilota, incluse una frattura alla gamba destra, un'emorragia interna e lesioni multiple alla mano, alla spalla e al braccio destro.

TAGS:
Motori
F1
Kubica
Rally
Formula 1

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X