Dakar, decima tappa a Walkner e Peterhansel. In classifica guidano Walkner e Sainz

Tra le moto si ritira per una brutta caduta il francese Van Beveren, fin qui leader della generale

Dakar, decima tappa a Walkner e Peterhansel. In classifica guidano Walkner e Sainz

La Salta-Belen, decima tappa della Dakar 2018, stravolge completamente la classifica delle moto, con l’austriaco Matthias Walkner (Ktm), che vince la tappa e, approfittando del ritiro dell'ex leader Van Beveren e degli errori di altri rivali importanti, guida la carovana delle moto con un vantaggio importante (39 minuti) sul secondo, lo spagnolo Joan Barreda. Più lineare la tappa tra le auto, con il francese Stephane Peterhansel (Peugeot) che fa sua la frazione, ma lo spagnolo Carlos Sainz (Peugeot) resta saldamente in testa alla generale, nonostante la penalizzazione (10 minuti) comminatagli a inizio giornata dalla giuria per un episodio relativo alla settima tappa.

La decima prova della Dakar 2018, che ha spostato la carovana da Salta a Belen, in Argentina, ha portato nuovi e importanti sconvolgimenti negli equilibri della classifica dedicata alle moto. Un brutto incidente a tre chilometri dal traguardo ha infatti costretto al ritiro il francese Adrien Van Beveren (per lui frattura della clavicola destra oltre ad un trauma toracico e alla colonna vertebrale dorsale), che fino a questa mattina si trovava in testa alla graduatoria generale. Ad approfittare della situazione, però, non è stato l’argentino Kevin Benavides, che tallonava il francese in classifica, ma l’austriaco Matthias Walkner (Ktm), fino a ieri terzo, che ha approfittato al meglio anche di un errore di navigazione della maggior parte dei suoi rivali (Benavides compreso) ed è andato a vincere la tappa con il tempo di 5h03’26”, con 11’35” di vantaggio sul cileno Pablo Quintanilla (Husqvarna) e 16’21” sullo spagnolo Farres Guell (Ktm). Alla luce di tutto ciò, la classifica generale viene completamente stravolta, con Walkner che può contare ora su un vantaggio piuttosto netto sullo spagnolo Joan Barreda, a sua volta tra coloro che sono incappati nel fatale errore di navigazione tra le dune argentine. Domani si riparte dunque con questi nuovi equilibri, per l’undicesima tappa, che porterà il gruppo da Belen a Chilecito.

Se tra le moto la classifica è stata rivoluzionata, la decima tappa non ha modificato la sostanza della graduatoria generale tra le auto: la frazione è andata a “monsieur Dakar”, al secolo Stephane Peterhansel, che con la sua Peugeot ha dominato la tappa, chiudendo con il tempo di 4h43’46”. Il francese ha preceduto sul traguardo di Belen il sud-africano Giniel De Villiers (Toyota), secondo con un distacco di 8'46", e il leader della classifica generale, lo spagnolo Carlos Sainz (a sua volta su Peugeot), che chiude con un distacco di 13’07” dal vincitore di giornata e resta saldamente al comando della corsa sud-americana. Perde quasi mezz'ora dal vincitore di giornata, invece,il principe Nasser Al Attiyah, che si allontana dunque dalla vetta della graduatoria. Tornando alla generale, Sainz guida ora con un vantaggio di 50’35” su Peterhansel, che ha approfittato dei problemi avuti da Al Attiyah (ora terzo a oltre 1h12') per guadagnare almeno la piazza d’onore. Anche le auto tornano in gara oggi nell’undicesima frazione, quella che porterà il gruppo da Belen a Chilecito.

TAGS:
Dakar
Decima tappa a Walkner e Peterhansel

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X