Biaggi e l'incidente: "Mi avevano dato il 20% di sopravvivenza"

L'ex centauro: "Mi hanno dato una seconda chance, ora ho chiuso con la moto"

Biaggi e l'incidente: "Mi avevano dato il 20% di sopravvivenza"

"Mi avevano dato il 20% di possibilità di sopravvivere". La rivelazione di Max Biaggi dopo il brutto incidente di cui è rimasto vittima sul circuito di Latina è di quelle pesanti: "Mi è apparsa una luce, ho rivissuto parte della mia vita ma poi ho voluto fermare questo viaggio. Sentivo che mi stavo allontanando dalla vita. Non doveva finire". Il professor Cardillo "mi ha dato una seconda chance. Ho chiuso con la moto, farò l'allenatore".

Un'intervista toccante e con il cuore in mano. Max Biaggi è tornato a parlare dopo l'incidente: "Mi sono risvegliato in ospedale - ha raccontato a Chi -. Avevo un dolore terribile lungo tutto il corpo. Il professor Cardillo mi disse: "Biaggi sarò sincero: ha il 20% di possibilità di sopravvivere. La operiamo immediatamente". In quel momento mi è passata davanti tutta la vita. Mi sono rivisto da piccolino con mia madre, poi con mio padre, poi i calci al pallone... stavo scivolando via dalla vita, ho voluto interrompere quel viaggio. Non doveva finire".

Ora la convalescenza con il sostegno della compagna Bianca Atzei: "Devo molto a lei, è stata sveglia anche quindici ore di fila per accudirmi. Le parole non bastano, servono i gesti. Non credo alle nozze, ma voglio fare un figlio con lei. Magari due. La vita mi ha dato una seconda possibilità e devo fare il possibile per gratificarla". Poi la decisione. "Con la moto ho chiuso per sempre. Farò l'allenatore".

TAGS:
Max Biaggi
Intervista
Incidente

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X