Dakar 2015, 2a tappa: dominano Barreda e Al-Attiyah

Doppietta Honda nelle moto con lo spagnolo davanti a Goncalves. Ancora problemi per Nani Roma nelle auto

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Dakar, foto AFP

I protagonisti della seconda giornata della Dakar 2015 sono Joan Barreda per le moto e Nasser Al-Attiyah per le auto. La tappa si è svolta sui 518 Km da Villa Carlos Paz a San Juan su territorio interamente argentino. Doppietta Honda sulle due ruote: lo spagnolo ha preceduto di 6'13" il portoghese Paulo Goncalves, terzo Ruben Faria su Ktm. Ancora qualche problema tecnico tra le auto per Nani Roma, 22esimo con un distacco di 1h e 2' dal qatariota.

Tra le moto grande delusione per Sam Sunderland: il vincitore della prima tappa ha perso la rotta ed è giunto 72esimo con un ritardo di 2 ore e 26 da Barreda che diventa il nuovo leader della generale con 4'37" di vantaggio su Goncalves e oltre 10 su Faria. Il migliore tra gli italiani sulle due ruote oggi è stato Alessandro Botturi, 18esimo.

Dopo aver ricevuto una penalizzazione di 2 minuti nella prima tappa con conseguente declassamento in settima posizione, Al-Attiyah (Mini) è tornato a dettar legge vincendo e riconquistando la vetta della classifica generale. Seconda la Toyota di De Villiers a 8'30 dal qatariota, terza l'altra Toyota di Ten Brinke. Arriva con oltre 20 minuti di ritardo l'argentino Terranova che, complice la penalizzazione inflitta ieri ad Al-Attiyah, era stato leader della corsa per una notte.

TAGS:
Rally
Dakar
2.a tappa
Barreda
Al Attiyah

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento