World Ducati Week 2014: Regis Laconi vince la Diavel Drag Race

Baiocco e Dovizioso salgono sul podio di Misano. Beffati per pochi millesimi Fogarty, Bayliss e Iannone

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Il podio

La spettacolare gara di accelerazione Diavel Drag Race by Tudor ha chiuso la giornata di sabato del World Ducati Week. Una corsa mozzafiato che ha visto sfidarsi in pista, in sella a delle potentissime Ducati Diavel Carbon, i piloti Ducati (MotoGP e SBK). Un momento di agonismo e divertimento, che ha regalato spettacolo ed emozioni ai tantissimi tifosi presenti all’evento.

Dopo la fase semifinale di ieri, che ha visto Matteo Baiocco (attuale collaudatore Ducati SBK) e Regis Laconi (ex pilota ufficiale Ducati SBK), vincere rispettivamente le due batterie di qualificazione, oggi il cronometro ha decretato il vincitore assoluto. Le fasi finali hanno visto scontrarsi l’uno contro l’altro piloti come Carl Fogarty (quattro volte iridato SBK con la Ducati), Troy Bayliss (tre volte iridato SBK con la Ducati), Pierfrancesco Chili (ex pilota Ducati SBK), Andrea Dovizioso e Andrea Iannone (protagonisti della MotoGP con la Ducati) e Davide Giugliano (pilota ufficiale Ducati SBK) che sono stati battuti da Baiocco e Laconi che si sono trovati l’uno contro l’altro nella finale. Alla fine ad avere la meglio è stato proprio lo scatenato francese che ha vinto siglando il record della gara, battendo il collaudatore Ducati SBK per meno di due decimi. Andrea Dovizioso, fresco di rinnovo biennale con Ducati, invece, ha vinto per meno di quattro centesimi la sfida per il terzo posto col collaudatore della Ducati MotoGP Michele Pirro.
Sul podio a consegnare i trofei ai tre vincitori, i vertici dell'azienda di Borgo Panigale: il Prof. Rupert Stadler (Presidente Ducati e Amministratore Delegato Audi), insieme al Prof. Dr. Ulrich Hackenberg (Direttore Sviluppo Tecnico Audi) e Claudio Domenicali (Amministratore Delegato Ducati).

TAGS:
World Ducati Week
Motori

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento