La sfida dei campioni. Uno contro l'altro: vincerà il più veloce. Solo al WDW

Un incredibile parterre di campioni e leggende del motociclismo parteciperanno alla Drag Race, sfidandosi in sella a performanti Diavel 1200. Doppia manche per la gara di accelerazione sul rettilineo di partenza del Misano World Circuit "Marco Simoncelli": piloti in pista venerdì 18 e sabato 19 luglio dalle ore 17.45

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

drag race, foto web

Per la prima volta il pubblico del WDW2014 potrà assistere a bendue gare Drag Race. Ulteriore novità dell'ottava edizione del grande raduno Ducati, la gara di accelerazione sarà articolata su due giornate, in programma venerdì 18 e sabato 19 luglio a partire dalle 17.45. Teatro del confronto sarà il rettilineo di partenza del Misano World Circuit "Marco Simoncelli", e questa volta la sfida sarà aperta sia agli attuali piloti Ducati ma anche a nomi leggendari del motociclismo internazionale che in passato hanno legato le proprie esperienze agonistiche e i relativi successi, alle "rosse di Borgo Panigale".

La sfida è lanciata e venerdì 18 luglio dalle ore 17.45 ci sarà la prima manche della Drag Race per poi assistere sabato 19 luglio, stesso orario alla "finalissima" della Drag Race. Come da tradizione, la Drag Race sarà organizzata in collaborazione con la FMI (Federazione Motociclistica Italiana) e sarà una vera e propria gara di accelerazione, con partenza da fermo su un rettilineo di 400 metri, a due a due in sella al DIAVEL CARBON da 162 cavalli, per l'occasione reso ancora più accattivante dall'originale vestizione Drag Race .

Pronti per partecipare - ma anche per vincere - alla Drag Race ci sarà tutto il Ducati Team MotoGP con Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow, insieme al Ducati MotoGP Factory test-rider Michele Pirro, i piloti del Ducati Superbike Team Davide Giugliano e Chaz Davies, il Ducati WSBK test-rider Matteo Baiocco, il Team MotoGP Pramac con il pilota ufficiale Ducati Andrea Iannone eYonny Hernandez, il Team Althea Racing con Niccolò Canepa e il Barni Racing Team con il pilota Manuel Poggiali, attualmente impegnato nel campionato CIV. A contendersi la vittoria della Drag Race ci saranno alcuni nomi indimenticabili della storia del motociclismo internazionale e della storia Ducati, come Troy Bayliss, il pluricampione del Mondo in WSBK nel 2001-2006-2008 (vera e propria icona per il popolo ducatista), Carlos Checa il Campione del Mondo della SBK 2011, attuale "ambasciatore" del marchio Ducati, Ruben Xaus e Régis Laconi piloti, già "ufficiali SBK" nel recente passato Ducati Corse, molto amati dai ducatisti, insieme ad altre leggende come "Frankie" Chili ex pilota nel mondiale Superbike inserito nella hall of fame del campionato, o il mitico Carl Fogarty, una leggenda del motociclismo, il pilota che ha vinto più titoli mondiali in Superbike.

TUDOR, l'azienda svizzera di orologi di prestigio, già tra i main sponsor di questa ottava edizione del World Ducati Week, sarà"Timing Partner" della gara di accelerazione e decreterà il vincitore, ufficializzando il miglior tempo con il cronometraggio ufficiale della Drag Race.

Termignoni, da oltre vent'anni fornitore Ducati, sarà partner tecnico dell'attesissima Drag Race equipaggiando i Diavel Carbon con il gruppo completo di scarico racing. Il set completo termina con un silenziatore in carbonio con fondello di uscita in prezioso alluminio, il materiale high-tech ed ultraleggero oltre ad accentuare l'estetica del Diavel Carbon, assicura un aumento di potenza, avvertibile fin dai bassi regimi, per prestazioni durante la gara a livelli finora mai immaginati.

Dopo la finale della Drag Race del sabato, il vincitore unico di questa edizione salirà sul podio del WDW2014. Tutti i piloti regaleranno un ulteriore momento di spettacolo salutando le migliaia di appassionati presenti, per poi proseguire - tutti insieme - la grande serata del sabato sera del World Ducati Week.

TAGS:
Ducati
Tudor

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento