Dakar 2014: rilancio Peterhansel, Roma ancora al comando

Il francese su Mini vince la sesta tappa, ma lo spagnolo è sempre saldamente primo. Nelle moto vince Duclos davanti a Coma

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Peterhansel, Afp

Stephane Peterhansel tenta il rilancio. Dopo aver perso 23 minuti nella tappa di ieri, il francese su Mini ha vinto la sesta tappa della Dakar 2014, da Tucuman a Salta, con un distacco di 2'43" sul qatariota Nasser Al Attiyah e di 5'20" sull'argentino Terranova. Sesto a 6'36 Nani Roma, che conserva comunque la vetta della classifica con il confortante vantaggio di 30'30" su Terranova e di 33'23" su Peterhansel.

In giornata erano arrivate le pesanti penalità di un'ora per Al Attiyah, che ora si ritrova a 1h22'35" dal leader, e per lo spagnolo Sainz, ora a 1h59'39". Nelle moto è invece il gran giorno di Alain Duclos su Sherco, arrivato al traguardo con 1'15 sule leader della classifica Coma e con 1'49 su Metge. Lo spagnolo comanda ora con 42'17" sul connazionale Barreda Bort, mentre con il successo odierno Duclos si è portato a 1 ora e 58 secondi. Nei quad il polacco Sonik si è imposto sul primo della generale, l'uruguaiano Lafuente, che ora comanda con 22 minuti di vantaggio. Nei camion, infine, Versluis ha vinto davanti a Karginov e Van Vliet. Ma in prima posizione in classifica resta sempre l'olandese De Rooy. Domani giorno di riposo e commemorazione del motociclista belga Eric Palante, morto nel corso della quinta tappa da Chilecito a San Miguel de Tucuman.

TAGS:
Dakar

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento