Dakar 2014: Roma vince e vola al comando

Lo spagnolo conquista la quinta tappa da Chilecito a San Miguel de Tucuman. Nelle moto successo per lo spagnolo Coma

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nani Roma, Foto Afp

Cambia tutto dopo la quinta tappa della Dakar, sui 912  km tra Chilecito e San Miguel de Tucuman, in Argentina. Nella categoria auto, il successo va allo spagnolo Nani Roma che ha chiuso con la sua Mini la gara in 4 ore e 27 minuti. Secondo posto per il sudafricano Giniel De Villiers, terzo lo statunitense Gordon Robby. Roma torna al comando della generale. Crolla al sesto posto Carlos Sainz, bloccato da problemi elettrici al suo buggy. 

Situazione simile nella categoria moto dove lo spagnolo Marc Coma vince la quinta tappa col tempo di 3 ore e 2 minuti davanti al connazionale Jordi Viladoms, staccato di 12' e al polacco Kuba Przygonski a oltre 22 primi. Coma vola in vetta alla classifica generale: lo spagnolo, in sella alla Ktm, è in testa con 41 minuti di vantaggio su Bort Barreda, che ha avuto numerosi problemi di navigazione e 53 su Lopez Contardo. Per quanto riguardo i camion, la vittoria di tappa è andata al russo Dmitry Sotnikov davanti al connazionale Andrey Karginov. Terzo l'attuale leader della generale, l'olandese Gerard De Rooy. Prosegue il duello a due nei quad con l'uruguayano Lafuente che trionfa davanti al cileno Casale. In classifica Casale precede il rivale di 13 minuti. Terzo il polacco Rafal Sonik

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento