MOTOCROSS

Cairoli vive una domenica "no": niente podio

A Loket doppietta di Desalle, il siciliano chiude quarto e settimo

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Antonio Cairoli

Dopo quattro GP vinti di fila, Antonio Cairoli vive una domenica "no" e a Loket, dove la matematica, e un po' di fortuna, avrebbe anche potuto regalargli il titolo di motocross della MX1, si deve accontentare del quinto posto assoluto. Il siciliano della Ktm chiude quarto e settimo di manche, frenato da partenze non perfette, errori e cadute. A vincere è il suo più diretto avversario per il titolo, il belga della Suzuki Clement Desalle, due volte primo d'autorità in Repubblica Ceca.

Jeffrey Herlings

Nulla di grave, visto che il vantaggio di Cairoli su Desalle resta di tutta sicurezza: 90 punti con altri 150 in palio da qui alla fine della stagione. "Un disastro - ha ammesso Cairoli - . Non ho mai preso feeling con la pista, poco selettiva e pericolosa. Così non ho voluto prendere rischi. Nella prima manche mi si è spenta la moto e così ho dovuto recuperare ed è andata abbastanza bene. Nella seconda invece quando ho attaccato Van Horebeek all'interno lui ha insistito un po' e così ci siamo toccati e la sua pedana è entrata nella mia ruota e sono caduto. Peccato perché ho perso un po' di punti e soprattutto perché non è stata una bella gara e ho anche perso la possibilità di salire sul podio in tutte le gare". Da segnalare un'altra discreta prestazione di David Philippaerts, che porta la sua Honda in sesta e decima posizione dopo due duelli proprio con l'amico-rivale Tony. La gara è stata caratterizzata dalle numerose assenze per infortunio, tra cui quelle di Paulin, Nagl, Gonçalves, Boog e Guarneri.

Nella MX2 Jeffrey Herlings conquista con tre prove d'anticipo il secondo titolo consecutivo dopo aver vinto tutte le 14 gare finora disputate. L'olandese della Ktm firma l'ennesima doppietta della stagione in una gara che vede il nostro Alessandro Lupino secondo in gara-1 e ottavo in gara-2 (quarto assoluto e ottavo in generale).

I RISULTATI DELLA MX1
Prima manche
: 1.Desalle (Suzuki) 21 giri in 41’13”885 ; 2. Strijbos a 17”258; 3. De Dycker (Ktm) a 36”119; 4. Cairoli (Ktm) a 40”733; 5. Bobryshev (Honda) a 46”263.
Seconda manche: 1. Desalle (Suzuki) 21 giri in 39’52”449 ; 2. Van Horebeek (Kawasaki) a 11”241 ; 3. Bobryshev (Honda) a 15”502; 4. Strijbos (Suzuki) a 18"634; 5. Searle (Kawasaki) a 19”929; 6. De Dycker (Ktm) a 43”766 ; 7. Cairoli (Ktm) a 46”632
Classifica del GP: 1. Desalle 50; 2. Strijbos 40; 3. Bobryshev 36; 4. De Dycker 35 ; 5.Cairoli 32
Classifica mondiale: 1. Cairoli 643; 2. Desalle 553; 3. De Dycker 514; 4. Paulin 465; 5. Strijbos 437

TAGS:
Motocross
Cairoli
Desalle
Loket
Herlings

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento