KTM, Tony Cairoli riparte: "Voglio un altro titolo nel 2016"

"Quest'anno è stato sfortunato, ma con il braccio al 100% e una moto a misura per me vogliamo arrivare pronti alla prima del Mondiale"

Tony Cairoli è pronto a ripartire per un grande 2016, dopo una stagione invece piuttosto sfortunata: "Quest'anno è andato un po' così, ma le ambizioni restano sempre quelle. L'anno prossimo vogliamo portare a casa un altro titolo. Il 2015 è stato molto difficile a causa dell'infortunio, ma siamo contenti che la riabilitazione sia andata nel verso giusto. Con il braccio sono di nuovo al 100%. Da due settimane ho ricominciato a lavorare sulla moto, stiamo settando tantissime cose. L'anno scorso sono montato sulla 450 a stagione in corso, la moto è molto potente e mi sono dovuto adattare. Quest'anno invece partiremo con un po' più d'anticipo e faremo una moto a misura per me. Cercheremo di arrivare pronti alla prima del Mondiale".

Non solo Motocross per il campionissimo di Patti, ma anche l'imminente partecipazione al Rally di Monza: "Si tratta di una passione che coltivo sin da piccolo e ora ho la possibilità di disputare molte più gare rispetto al passato. Sono contento di poter coltivare questa vecchia passione e di poterla trasformare in una nuova possibilità. Speriamo che quest'anno vada meglio dell'anno scorso. Quello di Monza è più uno show che un rally, ma noi siamo sempre migliorati e quest'anno speriamo di potercela giocare per il podio".

TAGS:
Cairoli
Motocross
Eicma
KTM
Rally

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X