"IN OSPEDALE SI TROVA BENE"

Il medico di Berlusconi: "Probabilmente sarà operato il 14 giugno"

I controlli termineranno lunedì, e quindi "verosimilmente" la data dell'intervento sarà martedì. Il recupero dopo l'operazione, invece, durerà "almeno un mese"

Ansa

Martedì 14 giugno Silvio Berlusconi sarà "verosimilmente" operato per la sostituzione della valvola aortica. Lo ha detto il medico personale del leader di Forza Italia, Alberto Zangrillo, fermato dai giornalisti mentre stava andando a trovarlo al San Raffaele, dove è ricoverato. "E' tranquillo e sereno - ha aggiunto -. Si trova bene e mangia i pasti dell'ospedale, come gli altri pazienti".

Zangrillo ha spiegato che i controlli medici termineranno lunedì, e che il recupero dopo l'operazione durerà "almeno un mese". In merito al luogo dove il leader di Forza Italia trascorrerà la riabilitazione, il medico ha risposto che "le opzioni sono tante" e "l'ospedale è comodo, con una sede di riabilitazione a cento metri da qui".

Dopo aver visitato Berlusconi, il medico ha aggiunto che "la sintomatologia è coerente con la patologia e ci impone di rispettare i tempi che ci siamo dati". E ha fatto sapere che il leader di Forza Italia "è determinato, consapevole, e attende con assoluta fiducia l'intervento programmato per martedì mattina. Si sente bene fisicamente ma è provato, e quindi è sicuramente affaticato".

Berlusconi, ha proseguito Zangrillo "è molto felice ed è rimasto colpito" dalle testimonianze "di affetto e di vicinanza a 360 gradi" che ha ricevuto da martedì, giorno in cui e' stato ricoverato all'ospedale San Raffaele. "Ha dato mandato di ricevere e accogliere tutte le testimonianze di affetto" arrivate in ospedale, in modo poi da "ringraziare tutti, anche persone non note".

TAGS:
Silvio berlusconi
Ospedale san raffaele
Alberto zangrillo

Argomenti Correlati