DOPO L'ACCUSA DI CENSURA

Zuckerberg difende Facebook: nessuna censura, manteniamo integrità

Il fondatore del social network ha affermato di non aver trovato prove che le notizie possano essere state "pilotate"

Ap/Lapresse

Dopo l'accusa secondo cui Facebook avrebbe censurato alcune notizie relative ai conservatori americani, arriva la risposta di Mark Zuckerberg. Il fondatore del social network ha affermato di non aver trovato prove che le notizie possano essere state "pilotate" dal personale che lavora alla sezione sotto accusa e ha sottolineato come Fb stia "conducendo un'indagine per assicurarsi che la sua squadra mantenga l'integrità del prodotto".

TAGS:
Facebook
Mark Zuckerberg