A ST CLOUD

Usa, accoltella 9 persone in un centro commerciale del Minnesota: ucciso studente somalo

L'uomo indossava l'uniforme di una compagnia di sicurezza privata. L'attacco rivendicato dall'Isis: "Era un nostro soldato"

Afp

Un americano di origini somale, Dahir Adan, ha ferito a coltellate nove persone in un centro commerciale, prima di venire ucciso. E' accaduto a Saint Cloud, in Minnesota. I feriti sono stati trasportati in ospedale. Il responsabile dell'attacco era uno studente e lavorava part-time come guardia di sicurezza. Ai genitori aveva detto che si sarebbe recato al centro per comprare uno smartphone. L'Fbi sta trattando il caso come un atto di terrorismo.

"All'improvviso - racconta un testimone al St. Cloud Times - abbiamo sentito dei rumori e abbiamo pensato che qualcuno fosse caduto su uno scaffale. Tutti hanno iniziato a correre e a venire nella nostra direzione". L'aggressore, riferisce la polizia, è stato avvicinato e ucciso da un agente in borghese.

Amaq, uno dei media che ruotano attorno all'Isis, ha rivendicato l'attacco: "Era un soldato dello Stato islamico, ha compiuto l'operazione per colpire i cittadini dei Paesi della Coalizione crociata".

Ad identificare l'assalitore è stata la stessa comunità somala locale che ha condannato l'attacco e l'Isis. Il suo leader, Abdul Kulane, ha riferito che per quanto a conoscenza della famiglia e della comunità Adan non aveva alcuna storia di violenza ed era conosciuto come uno studente brillante dell'Apollo High school e poi della St. Cloud State university.

St. Cloud si trova ad un centinaio di km da Minneapolis, dove si trova la più importante comunità di origine somala degli Usa, le cui relazioni con le autorità sono talvolta tese. Nell'aprile dello scorso anno, il procuratore federale e l'Fbi avevano arrestato sei giovani americani di origine somala che tentavano di unirsi all'Isis in Siria.

TAGS:
Usa
Minnesota
St cloud

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X