era una custode

Spagna, tigre sbrana dipendente dello zoo di Benidorm La direzione: "Non sappiamo perché si trovasse lì"

Tragedia al Terra Natura, parco della località turistica iberica, dove la donna è stata uccisa all'interno dello spazio per gli animali

Facebook

Una donna di 37 anni, dipendente del parco Terra Natura di Benidorm, è stata sbranata da una tigre del Bengala. La tragedia è avvenuta all'interno dello spazio riservato a questa specie, dove la donna, che ricopriva il ruolo di custode, è stata aggredita dall'animale. Un attacco che non le ha lasciato scampo. "Non sappiamo perché lei si trovasse con le tigri", ha commentato la direzione dello zoo con un comunicato.

I primi rapporti delle autorità locali parlano di una possibile svista durante le operazioni di pulizia da parte della dipendente, che avrebbe lasciato aperta una porta delle gabbia nella quali sono rinchiuse le tigri. I soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare la morte della lavoratrice. L'attacco è avvenuto lontano dagli occhi del pubblico, in una zona riservata alle attività di gestione degli spazi per gli animali.

La direzione dello zoo non ha fornito l'identità della vittima, ma ha diramato un comunicato. "Siamo rammaricati per la morte di uno dei nostri dipendenti. Tutto il personale del parco è scioccato e profondamente colpito dalla tragica notizia. L'incidente è avvenuto all'interno dello spazio delle tigri asiatiche. Per ragioni che sono oggetto di indagine, la custode è entrata in contatto diretto con l'animale durante lavori di pulizia nei rifugi interni. Aveva lavorato al parco per otto anni come esperta di felini e altre specie", si legge nella comunicazione.

TAGS:
Tigre del bengala
Benidorm
Zoo
Terra natura
Dipendente ucciso