STATO DI EMERGENZA A RAQQA

Siria, Isis in crisi: l'esercito riconquista un ospedale, stato d'emergenza a Raqqa

La struttura di Deir al-Zor era stata conquistata sabato dallo Stato islamico. Il Pentagono: "Gli jihadisti temono un'offensiva da terra"

Afp

Le forze governative siriane hanno ripreso il controllo dell'ospedale di Deir al-Zor, che era stato conquistato dall'Isis sabato. Nella controffensiva sono stati uccisi 24 miliziani del Califfato. Lo Stato islamico, che controlla la maggior parte della provincia, appare in grande difficoltà. Al punto che, secondo il Pentagono, ha dichiarato lo stato d'emergenza a Raqqa, temendo un'offensiva terrestre.

Raqqa rappresenta la roccaforte dello Stato islamico in Siria. "Abbiamo visto la dichiarazione di stato di emergenza", ha spiegato il portavoce della missione statunitense contro lo Stato Islamico, Steven Warren, secondo cui l'Isis si sentirebbe minacciato.

Warren ha spiegato come lo Stato islamico stia riposizionando le sue milizie perchè ritiene che "qualcosa stia arrivando". Gli Stati Uniti stanno fornendo risorse ai ribelli moderati (che combattono contro il regime del presidente siriano Bashar Assad) e la situazione di confusione a Raqqa potrebbe aiutare droni e altre apparecchiature di sorveglianza e di spionaggio degli Stati Uniti a stimare la potenza militare dell'Isis in città.

TAGS:
Siria
Deir alZor
Isis
Raqqa