LA FESTA FINISCE IN TRAGEDIA

Nizza, camion sulla folla sul lungomare: 84 morti, quattro italiani dispersi | Dieci i minori uccisi

Strage sulla Promenade affollata in occasione dei fuochi d'artificio per il 14 luglio. Valls: "Tre giorni di lutto nazionale". Tre gli italiani feriti, due sono gravi

Tempo reale

Ansa

Sono almeno 84 i morti, tra i quali dieci tra bambini e adolescenti, a Nizza, nel sud della Francia, dove un camion ha travolto la folla lungo la Promenade des Anglais per i festeggiamenti del 14 luglio. Si cercano quattro italiani, mentre la Farnesina fa sapere che tre nostri connazionali sono feriti, due gravi. Il Tir ha investito le persone che si trovavano sul suo percorso per almeno due km. Il premier Valls: "Tre giorni di lutto nazionale".

Rintracciato un italiano: è gravissimo
E' stato trovato dai familiari, ricoverato all'ospedale Pasteur di Nizza in gravissime condizioni, Andrea Avagnina, 53 anni, consigliere comunale di S.Michele di Mondovì (Cuneo), uno degli italiani coinvolti nella strage di Nizza che mancavano all'appello. Non si hanno ancora notizie, invece, della moglie, Marinella Ravotti, 55 anni, dipendente dell'Asl. La coppia era in vacanza dall'inizio della settimana a Nizza, dove è proprietaria di una casa. Tra le persone disperse anche altri tre italiani. Si tratta di Angelo D'Agostino e della moglie Gianna Muset e della giovane Elena Gallamini. Rintracciato, invece, Vittorio Di Pietro, inizialmente tra i dispersi.

Fonti: almeno una vittima italiana
Tra le vittime di Nizza ci sarebbe anche un italiano, secondo quanto apprende l'Adnkronos da fonti sanitarie sul posto.

Appelli e dispersi
In Rete intanto si moltiplicano gli appelli. La nuora dei D'Agostino, che non è più riuscita a contattare i parenti dopo le 21.55 di giovedì sera, ha scritto su Twitter: "Siamo disperati". La donna ha poi aggiunto che D'Agostino "è un uomo di circa 1,70, pesa 70kg e ha i capelli bianchi. Indossava jeans e una maglietta blu". Il console italiano: "Molti italiani ancora irrintracciabili" - "Non si riescono ancora a rintracciare molti italiani, che quindi risultano al momento dispersi". Lo ha detto il console generale d'Italia a Nizza, Serena Lippi, che però invita "alla calma". "Nella calca di ieri sera sulla Promenade des Anglais - aggiunge - molti hanno perso il cellulare e c'è chi non è riuscito a rientrare a casa e ha trascorso la notte fuori. Lavoriamo a stretto contatto con la Farnesina e da Parigi è in arrivo l'ambasciatore italiano".

TAGS:
Nizza
Strage nizza