Londra sotto attacco: tre morti e venti feriti, ucciso l'attentatore

L'aggressore si è lanciato in auto a tutta velocità sul ponte di Westminster travolgendo diverse persone. Fra le tre vittime una donna e un poliziotto. Ferita lievemente una giovane italiana

LaPresse

Salgono a tre le vittime dell'attacco terroristico al Parlamento di Londra. Due persone (una di loro una donnna) sono state travolte e uccise dall'auto dell'aggressore, che ha investito e ferito molti altri passanti sul ponte di Westminster. Un agente è deceduto dopo essere stato accoltellato dal killer nel cortile di Westminster. Molti dei feriti sono in condizioni particolarmente gravi. L'attentatore è stato poi colpito e ucciso. Scotland Yard dice che l'uomo ha agito da solo.

Secondo il racconto di testimoni un uomo armato di coltello ha tentato di fare irruzione attraverso i cancelli del compound del Parlamento a Westminster. La polizia ha circondato la zona, bloccando il traffico, e ha fatto chiudere la vicina stazione della metropolitana. Il premier Theresa May, che si trovava a Westminster, è stata allontanata dalle forze di sicurezza.

Polizia di New York alza l'allerta - Allerta alta a New York dopo l'attacco al Parlamento di Londra. "Stiamo monitorando gli sviluppi della situazione a Londra", afferma il New York Police Department. L'incidente nella capitale inglese cade a un anno dall'attacco a Bruxelles e arriva a poche ore dal bando di tablet e laptop in cabina da molti voli provenienti dal Medio Oriente deciso da Gran Bretagna e Stati Uniti. Un divieto che sarebbe legato a una minaccia dell'Isis. A Washington vertice anti-terrorismo.

TAGS:
Londra
Parlamento
Westminster

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X