Istanbul, Erdogan:vogliono creare caos,non cederemo a sporchi giochi

"Colpiscono i civili. Noi ci manterremo calmi come nazione, stando ancora più vicini", le parole del leader turco

Afp

"Come nazione ci batteremo fino all'ultimo non solo contro gli attentati dei gruppi terroristici e le forze che li sostengono, ma anche contro i loro attacchi economici, politici e sociali". Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyp Erdogan commentando la strage in una discoteca di Istanbul. "Colpiscono i civili. Noi ci manterremo calmi come nazione, stando ancora più vicini e non cederemo ai loro sporchi giochi", ha poi aggiunto.

Putin: terroristi senza morale - Il presidente russo Vladimir Putin ha espresso la sua solidarietà a Erdogan. "E' difficile - ha scritto Putin nel messaggio - immaginare un crimine più cinico dell'assassinio di persone pacifiche che stanno festeggiando l'anno nuovo. Ma per i terroristi sono completamente alieni i concetti della morale umana". Il leader russo ha sottolineato che "il dovere comune è quello di respingere decisamente l'aggressione terroristica". Putin ha confermato a Erdogan che la Russia rimane "un partner affidabile per la Turchia".

Alfano: "Contro il terrore unità a ogni costo" - "La tragedia di Istanbul ci ricorda che la lotta contro il terrore non conosce pause né feste o Paesi o continenti. Serve unità. Ad ogni costo". Questo il tweet del ministro degli Esteri, Angelino Alfano, dopo la strage di Capodanno. "Le lacrime non bastano. Dobbiamo continuare a lottare contro il terrore. Combattere, insieme, per difendere la nostra Libertà", ha scritto ancora il titolare della Farnesina.

TAGS:
Recep Tayyp Erdogan
Istanbul

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X