NEI CIELI DELLA COREA DEL SUD

Corea del Nord, dopo il quinto test nucleare gli Usa fanno volare i cacciabombardieri vicino al confine

L'obiettivo di Washington è quello di intimorire Pyongyang

Ansa

Gli Stati Uniti hanno fatto volare alcuni cacciabombardieri supersonici in grado di trasportare armi nucleari nei cieli dell'alleato sudcoreano per intimorire la Corea del Nord dopo il suo quinto test nucleare. I cacciabombardieri B-1, scortati da jet statunitensi e sudcoreani, sono stati avvistati da un fotografo dell'Associated Press mentre sfrecciavano al di sopra della base di Osan, a 120 chilometri dal confine con la Corea del Nord.

Dopo il volo, i bombardieri avrebbero fatto ritorno alla loro base nell'isola di Guam, territorio statunitense nell'oceano Pacifico, senza atterrare in Corea del Sud. Azioni di questo tipo sono frequenti nei periodi segnati da tensioni. Seoul non dispone di armi nucleari e fa affidamento sull'"ombrello nucleare" statunitense come deterrente nei confronti della Corea del Nord. Pyongyang sostiene che l'ostilità degli Usa è il motivo per cui il Paese ha bisogno di dotarsi di un programma nucleare.

TAGS:
Nucleare
Usa
Corea del nord
Corea del sud

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X