Barcellona, furgone sulla folla nel centro della città: 13 morti | L'Isis rivendica

Due terroristi arrestati, ma tra loro non c'è l'uomo alla guida del van. Si teme che tra le vittime ci possa essere un italiano di Legnano

Afp

Un furgone si è lanciato sulla folla sulla Rambla de Canaletes a Barcellona, in Spagna, nel centro della città. Il bilancio fornito dal governo locale parla di 13 morti e oltre 100 feriti, alcuni gravi. Si teme che tra le vittime ci possa essere un 35enne di Legnano. L'Isis ha rivendicato l'attacco. La polizia riferisce di avere effettuato due arresti, ma tra loro non c'è l'uomo alla guida del van che risulta ancora in fuga.

Secondo quanto ricostruito da La Vanguardia, il furgone è salito sulla parte centrale del celebre viale del centro di Barcellona, percorso da numerosi turisti, e si è schiantato contro una edicola all'altezza dell'incrocio con Carrer Bonsucces dopo avere investito una decina di persone. La polizia regionale ha indicato che ci sono "vari feriti".

La polizia: "Evitare zona Rambla" - "Evitare la zona di Las Ramblas in modo da non ostacolare le operazioni dei servizi di emergenza. Seguite i canali di informazione ufficiali". È quanto scrive su Twitter la polizia catalana, i Mossos d'Esquadra. Il bilancio al momento è di diversi feriti.

Chiuse stazione metro e negozi - Le autorità hanno imposto la chiusura delle stazioni della metropolitana e delle ferrovie nell'area della Rambla a Barcellona. La polizia di Barcellona ha inoltre ordinato a negozi, ristoranti e hotel della zona della Rambla di chiudere le serrande e non lasciare uscire nessuno nelle strade.

TAGS:
Barcellona
Furgone
Folla

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X