A JALALABAD

Afghanistan, 15enne gettata viva in un forno dalla cognata

La polizia, chiamata da alcuni vicini, ha arrestato la donna

Ansa

Una ragazza di 15 anni è morta dopo che la cognata l'ha gettata in un forno tandoori domestico. E' successo a Jalalabad City, in Afghanistan. La polizia, chiamata da alcuni vicini, ha arrestato la donna, che tuttavia non ha voluto rispondere alle domande degli inquirenti e spiegare le ragioni del folle gesto. La vicenda ha suscitato grande scalpore in tutto il Paese. Sono rarissimi infatti i casi di violenza di donne contro altre donne.

TAGS:
Afganistan
Jalalabad City