LA TERRA TREMA ANCORA

Terremoto, incubo senza fine: nuove scosse, la più forte di magnitudo 4.8. I morti salgono a 281

La terra continua a tremare in Centro Italia. Da martedì notte sono state registrate quasi 1.000 repliche, popolazione esasperata. Proseguono le ricerche di eventuali superstiti

Tempo reale

Afp

Non c'è pace per la zona del Centro Italia colpita dal sisma di martedì. Nelle ultime ore sono state registrate oltre 40 nuove scosse. La più forte, con magnitudo 4.8, è avvenuta alle 6.28 ad Amatrice, dove si sono avuti nuovi crolli. In poco più di due giorni i sismografi hanno rilevato più di 1.000 repliche. Si aggrava il bilancio: 281 morti e centinaia di feriti. Il governo stanzia 50 milioni. Ad Accumoli il suolo si è abbassato di 20 centimetri.

18:42 Protezione civile: 2500 persone senza casa
Il terremoto che ha colpito l'Italia centrale ha lasciato senza casa circa 2.500 persone. Lo ha reso noto la Protezione civile.

18:32 Salgono a 278 le vittime accertate
Sono 278 i morti del terremoto del 24 agosto nel Centro Italia. E' il nuovo bilancio delle vittime aggiornato dal Dipartimento della Protezione Civile.

17:45 Estratto un altro corpo ad Amatrice
Un altro corpo è stato estratto poco fa dalle macerie ad Amatrice (Rieti), nella zona della chiesa di Sant'Agostino, e portato via a bordo di un'ambulanza. Una donna, probabilmente sua parente, è scoppiata a piangere poco dopo, consolata con un abbraccio da un poliziotto del Reparto mobile.

15: 45 Accumoli, suolo abbassato di 20 centimetri

Il suolo si è abbassato di 20 centimetri in corrispondenza di Accumoli per azione del terremoto del 24 agosto. Lo indicano le prime immagini della faglia rilevate dai satelliti e rese note dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) e dal Consiglio Nazionale delle Ricerche e Dipartimento della Protezione civile.

15:25 Cerimonia funebre anticipata a martedì 30 agosto
La cerimonia funebre senza salme per le vittime del sisma di Amatrice e Accumoli, inizialmente programmata per mercoledì 31 agosto ad Amatrice, è stata anticipata a martedì 30 agosto, sempre alle 18. Il rito funebre, ha spiegato il vescovo di Rieti, Domenico Pompili, è stato anticipato di un giorno per consentire la partecipazione del premier Matteo Renzi.

14:35 Vigili del fuoco: nelle Marche non ci sono più dispersi
Nelle Marche "ai vigili del fuoco non risulta più alcun disperso". Lo ha detto il comandante regionale Ugo Bonessio, al campo base di Arquata del Tronto. Le ricerche in tutto il territorio colpito dal sisma vanno comunque avanti.

14:22 Amatrice, mercoledì rito funebre senza salme
Una celebrazione religiosa, senza salme, si svolgerà mercoledì 31 agosto alle 18 ad Amatrice. Lo ha annunciato il vescovo di Rieti, monsignor Domenico Pompili, spiegando che allo stato non è possibile "ipotizzare un momento in cui avremo tutte le salme a disposizione poiché alcune sono già state portate via dai familiari".

14:04 Sindaco Amatrice: 15 mancano ancora all'appello
Ad Amatrice "mancano ancora persone all'appello, stimo a braccio almeno quindici". Lo ha detto il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi.

13:00 Stop assoluto all'invio di aiuti ad Amatrice e Accumoli
Stop assoluto all'invio di nuovi aiuti, soprattutto generi di prima necessità, nei Comuni di Amatrice e Accumoli. E' quanto è stato deciso nel corso del vertice tenutosi stamani alla Provincia di Rieti a cui erano presenti il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e il capo della Protezione civile Fabrizio Curcio. L'obiettivo è quello di evitare l'accumularsi di generi alimentari non necessari. Per quanto riguarda gli aiuti economici è stato ribadito l'invito a effettuare donazioni solo attraverso canali ufficiali, come Protezione civile e Regione Lazio.

12: 35 Autorità energia: "Stop bollette nelle zone colpite dal sisma"
L'Autorità per l'energia ha approvato giovedì un provvedimento di urgenza che sospende dal 24 agosto la fatturazione e il pagamento delle bollette di luce, gas e acqua a favore della popolazione delle zone colpite dal terremoto nell'Italia centrale. La sospensione, dice una nota, è un primo provvedimento di urgenza, in vista di nuovi interventi che possano prevedere l'eventuale introduzione di agevolazioni di natura tariffaria come già fatto per il terremoto in Abruzzo del 2009 e, nel 2012, in Emilia Romagna, Lombardia e Veneto.

12:31 Amatrice, al lavoro per costruire by-pass a ponte danneggiato
Il Genio militare è al lavoro al Ponte a Tre Occhi, danneggiato dal terremoto e chiuso dopo la forte scossa di stamani, per creare un by-pass che consenta di superarlo e raggiungere Amatrice lungo la strada regionale 260. Lo si apprende al Dipartimento della Protezione Civile.

12:11 Protezione civile: 268 le vittime del sisma
E' salito a 268 morti il nuovo bilancio delle vittime del sisma. Lo rende noto la Protezione civile.

09:06 Sisma, chiuso il "Ponte a Tre Occhi" verso Amatrice
Dopo l'ultima forte scossa di stamani, di magnitudo 4.8, è stato chiuso il Ponte a Tre Occhi sulla strada regionale 260, importante via di accesso verso il comune di Amatrice anche per i soccorsi. Lo ha reso la Protezione Civile. Al momento sono in corso verifiche con esercito e vigili del Fuoco per individuare vie di accesso alternative.

09:02 Amatrice, estratto il corpo di una donna
Il corpo di una donna, Anna Rita Menon, è stato estratto poco fa dai vigili del fuoco dalle macerie di piazza Sagnotti. Le operazioni di recupero continuano nel centro storico e si vedono all'opera molti cani cercapersone.

09:00 Estratte vive dalle macerie 238 persone

Sono state 238 le persone che i soccorritori hanno estratto vive dalle macerie del terremoto che ha colpito le province di Rieti e Ascoli Piceno martedì notte. Lo rende noto la Protezione civile. I vigili del fuoco hanno salvato 215 persone, gli uomini del Soccorso alpino altre 23.

08:36 Protezione civile: 928 scosse dalla notte del 24 agosto

Le scosse di terremoto nella zona colpita dal sisma del 24 agosto sono state 928, 57 solo dalla mezzanotte di oggi, tra cui quella di magnitudo 4.8 delle 6:28 di stamani. Lo rende noto il direttore dell'ufficio emergenze del Dipartimento della Protezione Civile, Titti Postiglione, in una conferenza stampa.

08:32 Nella sola Amatrice 207 morti

Delle 267 vittime del sisma del 24 agosto, 207 hanno perso la vita ad Amatrice, 49 ad Arquata e 11 ad Accumoli. Lo rende noto la Protezione Civile.

08:22 Si aggrava il bilancio: 267 morti e 387 feriti

Il bilancio delle vittime del sisma in Centro Italia, aggiornato dal Dipartimento della Protezione Civile, è di 267 morti. I feriti sono 387.

07:14 Nuovi crolli ad Amatrice dopo la scossa delle 6:28
Nuovi crolli si sono verificati nel centro di Amatrice dopo la scossa di magnitudo 4.8 delle 6:28. I crolli non hanno fortunatamente coinvolto le squadre dei vigili del fuoco che sono al lavoro in questo momento in due luoghi distinti di corso Roma: l'Hotel Roma e una casa privata.

06:32 Alle 6:28 nuova scossa: magnitudo 4.8

Alle 6.28 è stata registrata una nuova, forte scossa di terremoto, di magnitudo 4.8, in provincia in Rieti. E' stata distintamente avvertita dalla popolazione e si teme possa avere causato altri crolli

06:26 Centro Italia, oltre 40 scosse nella notte
Oltre 40 nuove scosse di terremoto sono state registrate dall'Ingv nella zona del Centro Italia colpita martedì notte da un devastante sisma. Le scosse più forti hanno avuto magnitudo 3.8 e 3.6 e sono state localizzate rispettivamente nelle province di Rieti e di Ascoli Piceno. In poco più di due giorni i sismografi hanno rilevato ben 800 repliche.

TAGS:
Terremoto
Rieti
Ascoli Piceno

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X