CASSONETTI STRAPIENI

Roma, è emergenza per lo sciopero dell'Ama: "Romani tenetevi i rifiuti a casa"

L'appello a non abbandonare sacchetti dei rifiuti, in presenza di eventuali cassonetti non svuotati, fa infuriare i cittadini

Da video

Marciapiedi sporchi, cassonetti strapieni e immondizia per strada. E' emergenza rifiuti a Roma per lo sciopero dell'Ama, indetto per mercoledì, ma che, avvertono i sindacati, potrebbe protrarsi per giorni, se non arriverà un accordo sul rinnovo del contratto. L'azienda invita i cittadini a "tenersi i rifiuti a casa", ma i romani sono infuriati. "Sarà uno sciopero molto doloroso" ha dichiarato il presidente dell'Ama, Daniele Fortini.

L'Ama è corsa ai ripari: ha cercato di liberare gli impianti di Rocca Cencia e Salaria, facendo viaggiare tir carichi di rifiuti verso il nord Italia. L'immondizia nella Capitale non viene raccolta dall'alba di mercoledì e per non creare tappo, l'azienda ha rilanciato un appello simile a quello che fece il 31 maggio: "Se a causa dello sciopero trovate i cassonetti pieni, non abbandonate i rifiuti per strada, ma teneteli in casa".

L'emergenza rischia di continuare per tutto il fine settimana e i romani sono sul piede di guerra.

TAGS:
Roma
Caos rifiuti
Ama
Sciopero