ITALIA DIVISA IN DUE

Meteo, piogge e temperature in calo al Centronord

Rovesci tra Piemonte e Lombardia: accumuli anche superiori a 100 litri per metro quadro. Caldo estivo in Sicilia

Ansa

Una nuova perturbazione (la numero 5 di maggio) ha raggiunto nella notte le regioni settentrionali portando piogge diffuse e intense. Nelle prossime ore questa stessa perturbazione interesserà tutto il Centronord e la Sardegna, mentre sulle regioni meridionali insisteranno dei venti di Scirocco, responsabili di una fase di caldo anomalo con temperature massime che in Sicilia potrebbero addirittura oltrepassare i 30 gradi. Le piogge saranno piuttosto intense al Nord, con accumuli anche superiori al 100 litri per metro quadrato tra Piemonte e nord-ovest Lombardia. Giovedì, prima di abbandonare il Paese, la perturbazione numero 5 del mese ci porterà ancora un po’ di instabilità: la giornata- affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo- sarà caratterizzata dall’alternanza tra momenti di tempo bello e improvvisi annuvolamenti e acquazzoni. Anche il fine settimana, specie al Centronord, sarà segnato da tempo instabile, con nuvole e alcuni rovesci e temporali.

Previsioni per mercoledì

Mercoledì giornata di maltempo al Nord con pioggia battente occasionalmente accompagnata da qualche temporale. Tra l'alto Piemonte e il nord-ovest della Lombardia gli accumuli di pioggia potranno essere molto abbondanti, anche oltre 100 litri per metro quadro nel giro di 24 ore. Avremo una fase di pioggia più intensa al mattino sul Nordovest, poi nel pomeriggio la fascia più abbondante delle precipitazioni si dirigerà verso il Nordest, mentre al Nordovest le piogge saranno più deboli e intermittenti, più intense invece su Lombardia, Triveneto alta Toscana, Levante ligure tra pomeriggio e sera. Rischio temporali in Campania, in estensione successiva alla Puglia centro-settentrionale. Tra sera e notte nuova fase di piogge intense al Nordovest. Più soleggiato all’estremo Sud, in Sardegna nuvolosità variabile con isolati rovesci. Nel resto del Centro cielo nuvoloso con fenomeni più isolati. Temperature massime in calo al Centronord e nell'ovest della Sardegna, ma con clima comunque ancora mite. Caldo su livelli estivi al Sud per effetto dei venti di Scirocco con picchi intorno ai 30 gradi nel nord della Sicilia.Venti tesi di Scirocco su Adriatico e Ionio e Calabria, mentre gradualmente saranno in attenuazione in Sardegna.

Previsioni per giovedì

Giovedì la perturbazione attraverserà anche il Sud e la Sicilia mettendo fine a questo caldo fuori stagione con alcuni rovesci sparsi e qualche temporale in mattinata seguiti poi da un miglioramento. Al Centro e in Emilia Romagna nuvole alternate a schiarite con qualche rovescio o locale temporale principalmente in Appennino e sull’alta Toscana. Nuvolosità più compatta nel resto del Nord con piogge o locali rovesci più insistenti su Alpi e Prealpi, poche piogge al mattino su Piemonte e Liguria fase più instabile nel pomeriggio quando avremo rischio di rovesci e temporali in gran parte delle pianure con fenomeni che poi in serata si concentrano tra est Lombardia e Venezie. Temperature massime in calo al Centrosud e Isole, specie sul basso Tirreno. Ai venti di Scirocco si sostituirà ovunque il Libeccio che contribuirà al calo termico al Centrosud e soffierà anche forte sul Ligure e in Sardegna. Maggiori dettagli sul sito www.meteo.it.

TAGS:
Previsioni
Meteo
Maltempo